L’influenza è arrivata con il freddo. Vaccini dalla prossima settimana:  si parte lunedì a Lanzo e Menaggio
Sanità, Territorio

L’influenza è arrivata con il freddo. Vaccini dalla prossima settimana: si parte lunedì a Lanzo e Menaggio

La prima influenza è già arrivata e il repentino abbassamento delle temperature farà crescere i casi. I due virus previsti dagli esperti quest’anno, ovvero l’Ahn1 e il virus B, metteranno a letto circa 5 milioni di italiani. Un’intensità media, sempre secondo i virologi che collaborano con il Ministero della Salute. Vietato insomma sottovalutare l’influenza. Con queste premesse la prossima settimana si apre la campagna vaccinale in provincia, divisa, in tema sanitario, tra l’Ats Insubria e l’Ats Montagna. I primi a potersi vaccinare saranno proprio i residenti del lago e delle valli. Già lunedì pomeriggio (5 novembre) dalle 14 è aperto l’ambulatorio di Menaggio, in via Diaz. Da lunedì mattina vaccinazioni anche al Poliambulatorio del Cof di Lanzo, in Valle Intelvi.
La campagna nell’Ats Insubria (che comprende Como e la maggior parte del territorio provinciale) partirà martedì 6.
L’influenza, come è noto, è una malattia respiratoria virale facilmente trasmissibile per via aerea. Rappresenta un serio problema di sanità pubblica e una rilevante fonte di costi, sia per le misure di controllo sia per la gestione dei casi e delle complicanze della malattia. Ogni uomo nel corso della sua vita fa i conti con l’influenza più volte, indipendentemente dallo stile di vita e dall’età.
Chi si deve vaccinare? Le complicanze dell’influenza sono più frequenti per chi ha più di 65 anni (nati fino al 1953). Altri fattori di rischio sono il diabete, malattie immunitarie o cardiovascolari e respiratorie croniche. Studi hanno rilevato un aumentato rischio di malattia grave anche nei bambini molto piccoli e nelle donne in gravidanza.
L’obiettivo di copertura della campagna è del 75% della popolazione over 65.
Vengono vaccinati anche tutti i ricoverati in strutture sociosanitarie per anziani e disabili, i medici, il personale sanitario di assistenza, le forze di polizia, i donatori di sangue e le persone che vivono o lavorano a contatto con animali (suini, volatili).
Per over 65 e tutte queste categorie la vaccinazione è gratuita e potrà essere effettuata presso gli ambulatori vaccinali delle Asst e negli studi dei medici di famiglia.
Sui siti ats-insubria.it e ats-montagna.it si trovano tutte le sedi e gli orari.

1 novembre 2018

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto