L’Inter in ritiro a Lugano dall’8 al 14 luglio. Allenamenti a porte chiuse

Lugano. Stadio Cornaredo

Ritiro a Lugano per l’Inter che si sposta nella vicina Svizzera per preparare la nuova stagione con la squadra guidata da mister Antonio Conte. Ieri la presentazione ufficiale: i nerazzurri saranno nella città svizzera per la prima parte della preparazione dall’8 al 14 luglio. Proprio domenica 14 alle ore 17.30, si terrà allo stadio Cornaredo la Casinò Lugano Cup, con l’amichevole tra l’Inter e la locale squadra, che milita nella serie A elvetica.
Come lo scorso anno, quando i nerazzurri lavorarono ad Appiano Gentile, le sedute della squadra per ragioni di sicurezza saranno chiuse al pubblico. Gli allenamenti, in fatti, non si svolgeranno sul terreno principale (dove vi sono le tribune) visto che è in corso il rifacimento del manto erboso, ma sui campi laterali B1 e B2, sfruttando gli adiacenti spogliatoi della tribuna Monte Brè.
A rappresentare l’Inter alla conferenza stampa di presentazione c’era l’amministratore delegato corporate Alessandro Antonello e il suo omologo sport Giuseppe Marotta.
«Nella nostra città ci sono tutte le condizioni per stare bene e per stare tranquilli – ha detto il sindaco di Lugano Marco Borradori – Abbiamo ospitato più volte la nazionale svizzera e anche quella svedese. Sarà anche un’importante occasione per incontrare i partner dell’Inter».
«È motivo di grande orgoglio iniziare la nuova stagione a Lugano, una città e una squadra che sento vicine – ha spiegato Marotta – Lugano rappresenta una realtà di eccellenza sportiva e commerciale. C’è sinergia tra i due club e siamo felici di essere a fianco del Football Club Lugano. Sono contento che il calcio, ancora una volta, farà da aggregatore sociale e costituirà un vero e proprio ponte tra le città di Milano e di Lugano».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.