L’Italia del remo è pronta per la sfida olimpica

canottaggio squadra olimpica 2021

Aisha Rocek con Kiri Tontodonati nel “due senza femminile”; Pietro Ruta con Stefano Oppo nel “doppio Pesi leggeri”. Nessuna sorpresa, sul fronte degli atleti comaschi, nella composizione degli equipaggi in vista delle Olimpiadi di Tokyo. La Federcanottaggio, con in testa il presidente Giuseppe Abbagnale, ha presentato le barche che affronteranno l’evento in Giappone. Due, appunto, gli atleti di casa nostra che sono stati convocati, Pietro Ruta (Fiamme Oro, cresciuto nella Canottieri Menaggio) e Aisha Rocek (Carabinieri-Canottieri Lario). Nello staff tecnico anche il comasco Stefano Fraquelli.
Sono in totale 26 gli azzurri (15 uomini e 11 donne), comprese le riserve, che parteciperanno alle regate di Tokyo nelle nove specialità qualificate: cinque maschili e quattro femminili.

Leonardo Bernasconi, presidente della Lario, non ha nascosto in queste ore la sua soddisfazione: «Per la terza Olimpiade consecutiva una nostra portacolori è in gara» ha sottolineato. Prima di Rocek, l’onore era toccato a Sara Bertolasi e Claudia Wurzel.

Giochi ma non soltanto; l’attività è intensa anche su altri fronti. Proprio questo fine settimana, infatti, a Varese è in programma il Festival dei Giovani, manifestazione sempre molto sentita, che mette a confronto i migliori prospetti del panorama nazionale. In prima fila, ovviamente, le società del Lago di Como. In palio anche un trofeo alla memoria di Filippo Mondelli, l’azzurro cresciuto nella Canottieri Moltrasio scomparso pochi mesi fa, che con il suo armo aveva conquistato nel 2019 il pass per le Olimpiadi. Poi, all’inizio del 2020, lo stop forzato per la malattia che ne ha causato la scomparsa, lo scorso 29 aprile a 26 anni.

A Piediluco, invece, prosegue il raduno dell’Italia Under 23, che si prepara per i Mondiali di categoria di Racice (Repubblica Ceca), in calendario dal 7 all’11 luglio.
Del gruppo fanno parte i comaschi Giovanni Borgonovo (Canottieri Cernobbio), il campione olimpico giovanile 2018 Nicolas Castelnovo, Ivan Galimberti, Greta Parravicini (Lario), Arianna Passini (Moltrasio) e Greta Martinelli (Tremezzina).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.