Lite e botte per una precedenza: va in cella. Un 47enne dovrà scontare 4 anni e 6 mesi

Il carcere del Bassone

Al termine di un diverbio viabilistico, avvenuto ormai sette anni fa in via Pasquale Paoli, aveva aggredito una coppia di immigrati che si trovava su un’altra auto colpevole, a suo dire, di una manovra errata e di non aver rispettato la precedenza. Nell’auto, spaventata e minacciata dall’uomo e da un suo complice, c’era anche una bambina. Padre e madre finirono all’ospedale. Ora, per quei fatti, un 47enne italiano di Lomazzo dovrà trascorrere 4 anni e 6 mesi in carcere.
Le accuse parlano di lesioni e danneggiamento, provocate sferrando pugni e non solo. L’ordine di carcerazione è arrivato dalla Procura generale presso la Corte d’Appello di Milano ed è stato eseguito dai carabinieri della stazione di Lomazzo che hanno individuato il condannato portandolo al Bassone.

L’articolo completo sul Corriere di Como in edicola oggi, venerdì 1° febbraio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.