Lite tra parenti dopo la nascita dell’erede: in ospedale arriva la polizia

valduce

Volanti costrette a intervenire al Valduce nel tardo pomeriggio di lunedì
Una nascita che definire movimentata è quantomeno limitativo. Non tanto per quello che è accaduto in sala parto, dove tutto è andato nel migliore dei modi, quanto per ciò che è avvenuto fuori, con i parenti dei due genitori a litigare furiosamente tanto da rendere necessari la chiamata in Questura e l’arrivo delle forze dell’ordine, per la precisione delle volanti. Intervento insolito, nel tardo pomeriggio di lunedì, all’ospedale Valduce di Como.

Da quanto è stato possibile appurare, una mamma 19enne sarebbe entrata in sala parto in giornata, mettendo alla luce un bel pargoletto intorno alle 17.

Fuori, ad attendere il buon esito della nascita, la famiglia della giovane e in seguito anche quella del padre sopraggiunta in un secondo momento. Difficile capire cosa sia avvenuto da una certa ora in avanti. 
Fatto sta che all’arrivo sul posto del papà del piccolo (e dei suoi famigliari al seguito) – pare per questioni legate al riconoscimento del neonato (avvenuto regolarmente, nonostante la coppia non sia sposata) – le due parti hanno iniziato ad alzare i toni della voce, litigio che avrebbe poi assunto contorni inaccettabili e pericolosi. 
I medici e gli infermieri dell’ospedale cittadino, sbigottiti per quanto stava avvenendo (anche se c’è chi giura che non sia la prima volta di un simile fatto), non hanno potuto fare altro che chiamare le forze dell’ordine per chiedere di riportare l’ordine all’interno del Valduce. All’arrivo della polizia, tra l’altro, sembra che lo stesso staff sanitario fosse già riuscito a calmare gli animi dei due gruppi di familiari. Non pare tra l’altro che gli agenti abbiano poi preso alcun tipo di provvedimento, limitandosi a relazionare sull’accaduto. In chiusura la cosa principale: sia la giovane mamma sia il bambino stanno bene e non hanno subito alcuna conseguenza dalle intemperanze dei parenti.

M.Pv.

Nella foto:
Insolito intervento delle volanti di polizia tra le corsie del Valduce

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.