Lombardia da Rossa ad Arancione, domani si esprime il Tar

Lombardia da Rossa ad Arancione solo con il Tar. Oggi, sul “Corriere della Sera” il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha smentito che possano esserci accordi per ridurre a una settimana la durata della fascia più restrittiva per la Lombardia. «Non faccio accordi. Le misure sono su base di documenti tecnici e scientifici» ha dichiarato il ministro.

La legge prevede che l’assegnazione di una regione a una determinata fascia duri almeno due settimane. Il colore può cambiare solo che i dati peggiorano. La possibilità di un cambio di colore per la regione rimane così unicamente appesa alla decisione del Tar de Lazio sul ricorso presentato martedì.

L’udienza del giudice monocratico della sezione 3ª quater del tribunale amministrativo, per il ricorso della Regione contro il Dpcm che determina la collocazione della Lombardia in Zona Rossa è stata fissata proprio per la giornata di domani, a mezzogiorno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.