Luis César Menotti, origini lariane. Sua mamma arrivava da Faggeto

altLa curiosità

(m.mos.) Risalire alle sue origini finora non si è rivelato semplice. E allo stesso modo cercare di contattarlo si è rivelato finora una missione impossibile, perché sarebbe stato bello affrontare con lui l’argomento.
Tra gli argentini di sangue comasco c’è infatti anche Luis César Menotti, proprio il commissario tecnico della Nazionale di calcio del Paese sudamericano che vinse i Mondiali nel 1978.
Un personaggio tuttora idolatrato in Argentina, da sempre considerato un grande del

calcio mondiale. Classe 1938, Menotti aveva guidato la Sampdoria nella stagione 1997-1998 del campionato italiano di serie A, ma dopo poche giornate fu esonerato.
All’epoca, al suo arrivo in Italia, Menotti disse che gli faceva piacere tornare in quello che era anche un po’ il suo paese, visto che la madre era originaria di Faggeto Lario. Poi non approfondì, ma la cosa non sfuggì sul Lario. Tanto che, attraverso i dirigenti blucerchiati dell’epoca, lo stesso allenatore argentino, invitato sul Lago di Como, aveva in animo di visitare il paese della madre dopo una gara a San Siro.
Poi l’esonero fermò il progetto, con il tecnico che tornò in Sudamerica e altri tentativi di raggiungere un personaggio così importante, e anche così lontano, finora si sono rivelati vani.
Ma è bello comunque sapere che uno sportivo così importante e stimato sia in qualche modo anche un po’ lariano.

Nella foto:
Luis Cesar Menotti, allenatore dell’Argentina che vinse i Mondiali di calcio del 1978

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.