L’ultimo saluto all’ex presidente di Fidicomtur

Raffaele Bernasconi
(p.an.) Il mondo del commercio e dell’imprenditoria lariana ha dato il suo ultimo saluto lunedì pomeriggio nella chiesa del Crocifisso a Como al ragioniere Raffaele Bernasconi, dirigente d’azienda e stimato collaboratore della Caffè Milani. Come il fratello Felice, che era stato sindaco di Como, oltre che imprenditore e per decenni presidente della Confcommercio, anche Raffaele Bernasconi ha avuto una lunga carriera nell’associazionismo.

Nel 1979 con altri imprenditori del settore commercio fondò la Fidicomtur, cooperativa di garanzia crediti. Fino ad allora per i commercianti il rapporto con le banche era stato molto più complicato. Bernasconi fu anche il primo presidente della Fidicomtur, realtà che portò dai 47 soci iniziali a oltre 5.300, prima di passare il testimone, pochi anni fa, all’attuale presidente, Adriano Montorfano. Nel corso della cerimonia per il 35° anniversario della Fidicomtur avvenuta al Casino Sociale lo scorso giugno, a lungo è stata ricordata l’importante spinta data alla cooperativa dal primo presidente. Bernasconi ha lasciato la moglie Enrica e due figli, Giovanni e Marco. La salma è stata tumulata al Cimitero Monumentale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.