Lukashenko, contro di noi un massacro diplomatico

Riunione del presidente con il governo

(ANSA) – MOSCA, 27 AGO – "Attualmente stiamo assistendo a una fase di quella che, francamente, definirei guerra ibrida contro la Bielorussia". Lo ha dichiarato il presidente Alexander Lukashenko nel corso di una riunione col governo. "Come posso descriverla altrimenti? I mass media e lo spazio dell’informazione sono stati colpiti da questa lotta, una guerra tra le parti opposte. Ed è iniziato il massacro diplomatico contro di noi, anche al più alto livello", ha dichiarato Lukashenko, come riporta Interfax. Lukashenko ha osservato che "i vicini instabili" della Bielorussia non solo dichiarano apertamente la loro posizione riguardo alla ripetizione delle elezioni nel Paese, ma iniziano anche a interferire negli affari interni, a fare pressione sulle autorità. "C’è una guerra diplomatica", ha sottolineato ancora il presidente bielorusso. Il capo dello Stato ha aggiunto che il Paese è ora costretto a spendere un sacco di soldi per stabilizzare la situazione ai confini occidentali, dove sono state trasferite alcune unità militari. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.