Msf, sospendere brevetti sanitari durante la pandemia

Su farmaci

(ANSA) – ROMA, 19 NOV – Alla vigilia dei colloqui all’Organizzazione Mondiale del Commercio (Omc) sulla proposta avanzata da India e Sudafrica di sospendere la proprietà intellettuale sui prodotti farmaceutici utili a fronteggiare il Covid-19 durante la pandemia, Medici Senza Frontiere invita tutti i governi a sostenere l’ iniziativa. "La sospensione della proprietà intellettuale – osserva l’organizzazione in una nota – consentirebbe a tutti i Paesi di non concedere o depositare brevetti e altre misure di proprietà intellettuale su farmaci, test diagnostici e vaccini utili per la risposta al Covid-19 per tutta la durata della pandemia, fino al raggiungimento dell’immunità di gregge a livello globale". Un’iniziativa – ricorda – simile alle posizioni assunte dai Governi del Sud del mondo oltre 20 anni fa che hanno determinato l’introduzione e l’utilizzo dei farmaci generici per l’HIV/AIDS a prezzi accessibili, salvando così milioni di vite. Chiediamo a tutti i governi – conclude Msf – di sostenere con determinazione questa proposta che pone le vite umane al di sopra della logica dei profitti in un momento estremamente critico per la salute globale". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.