Malore per Gattuso: niente trasferta a Pistoia. Il mister: «Sto meglio, grazie di cuore»

Giacomo Gattuso

Giacomo Gattuso, allenatore del Como, domani non sarà in panchina a Pistoia. Al suo posto la guida degli azzurri sarò affidata al vice Massimiliano Guidetti.
Il mister del Como, dopo un lieve malore, è stato portato all’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia per accertamenti. Ne ha dato notizia ieri il sito ufficiale del club lariano. Oggi, attraverso la sua pagina Facebook, Gattuso ha voluto tranquillizzare i tifosi, in apprensione per lui: «Ringrazio tutti per la vostra vicinanza e il vostro affetto. Sto meglio, grazie di cuore».
Nella mattina di ieri Gattuso aveva presentato la partita nella consueta conferenza stampa del venerdì, poi all’allenamento ha iniziato ad accusare giramenti di testa e pressione alta. Per questo motivo si è optato per un ricovero per accertamenti. Ieri in serata il tecnico stava già meglio, anche se è stato trattenuto in ospedale per la notte. In ogni caso per lui, come detto, niente trasferta a Pistoia.
Prima dello stop forzato, Gattuso, come detto, aveva presentato la sfida di domani, a cui i lariani arrivano come capoclassifica, reduci da sei vittorie consecutive.
«L’entusiasmo aiuta a far tutto – sono state le sue parole – ma quello che ora ci interessa è non sentirci appagati: non deve accadere perché faremmo un grossissimo errore. Siamo consapevoli del momento e felici per aver conquistato il primo posto dopo la vittoria con il Renate, ma non dobbiamo guardare alla classifica. Ora è necessario portare avanti i nostri principi, a partire dal buon lavoro quotidiano negli allenamenti, da trasferire poi nelle partite».
«In città e fra i tifosi c’è grande euforia – ha aggiunto – e sento la responsabilità di dover regalare ulteriori gioie alle persone che ci seguono con passione. Ma il merito va alla squadra, che è stata capace di riaccendere questo sentimento. È un momento fantastico e vogliamo andare avanti per tanto tempo».
Sulla partita di domani a Pistoia Gattuso ha affermato: «Non ci devono essere cali di tensione; serviranno concentrazione e determinazione per raggiungere gli stessi risultati delle ultime uscite. Rispetto all’andata è cambiato l’allenatore e nel frattempo la squadra toscana è diventata molto più organizzata sotto l’aspetto tecnico, quindi in fase di possesso».
Nella trasferta allo stadio Melani tornerà disponibile l’attaccante inglese Lewis Walker. Non ci saranno, invece, i difensori Luca Germoni e Davide Bertoncini. Fuori causa pure il fantasista Giovanni Terrani. Da valutare anche Ismail H’Maidat, che per una botta rimediata con il Renate non si è allenato per tutta la settimana.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.