Manager più pagati, c’è anche Remo Ruffini

Remo Ruffini

C’è anche il comasco Remo Ruffini, presidente e ad di Moncler, tra i 13 top manager che percepiscono oltre tre milioni di euro all’anno tra stipendi e bonus. Nello studio di Mediobanca, Ruffini si colloca all’ottavo posto con 4,1 milioni di euro. Lo studio evidenzia come nel 2020, primo anno della pandemia, molti top manager si siano ridotti notevolmente stipendio e bonus. Vengono analizzate 27 società industriali e di servizi quotate in Borsa, come appunto Moncler.

In questo senso Ruffini è il primo della classifica tra chi si è ridotto maggiormente il compenso nel 2020, con -2,4 milioni di euro, il secondo in graduatoria è John Elkann (Exor) con -2 milioni, quindi Jean Marc Chery (Stm) con -1,7 milioni e Marco Tronchetti Provera (Pirelli) con -1,6 milioni. Per quanto riguarda i manager più pagati, lo studio di Mediobanca segna il primato di Michael Manley di Fca, ora Stellantis, con 11,7 milioni, seguito dal già citato Elkann con 8,5 milioni, quindi Francesco Starace di Enel a 7,5. Cifre da capogiro insomma, ma poca cosa se confrontate con i guadagni di due top player del calcio, come Messi e Ronaldo, ad esempio, entrambi sopra i 100 milioni di euro secondo l’ultima ricerca pubblicata da Forbes.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.