Manifesti, ‘No Tav sia bandiera rivoluzione comunista’

Comunicato del Comitato 'Gramsci' del (nuovo) Pci

(ANSA) – TORINO, 06 OTT – "La Lotta No Tav è già una bandiera di riscossa popolare. Sta all’azione dei comunisti farne anche una bandiera della rivoluzione socialista che è possibile costruire e che può vincere nel nostro Paese". E’ quanto si legge in un lungo comunicato che, nella sostanza, si attribuisce la paternità dei volantini contro i giudici apparsi a Torino. Il testo è a firma del Comitato di Partito ‘Antonio Gramsci’ del (nuovo) Pci. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.