Mari racconta la “naja” a Como

La caserma De Cristoforis a Como

Autunno di novità editoriali made in Lario. Il milanese Michele Mari riproporrà da Einaudi Filologia dell’anfibio, crudo e ironico racconto che vuole essere un ritratto della naja vissuta dallo studioso di letteratura italiana dell’Università Statale nonché valente narratore e poeta quando fu militare di leva alla caserma De Cristoforis di Como. L’opera omnia di Aldo Buzzi è poi annunciata ma senza specificare il periodo sul sito che parla di libri ed editoria www.wuz.it da “La Nave di Teseo”. Aldo Buzzi, architetto e poligrafo, nato a Como nel 1910 e morto a 99 anni, aveva lavorato nel cinema, con Mario Soldati e con Alberto Lattuada. Tra i suoi libri più noti, Uovo alla kok edito da Adelphi di Milano. Buzzi era stato amico fraterno di Saul Steinberg. Le sue Lettere ad Aldo Buzzi sono un classico (edito sempre da Adelphi). Mentre per “La Nave di Teseo” diretta da Elisabetta Sgarbi il romano Fulvio Abbate uscirà in ottobre con una «favola alla Raymond Quenau» intitolata I promessi sposini, che nel titolo richiama Manzoni e il suo capolavoro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.