Mary Shelley in tour sul lago di Como

Teatro Sociale Como

La scrittrice inglese Mary Shelley, passata alla storia per il celeberrimo romanzo “Frankenstein”, citò espressamente il Teatro Sociale di Como quale meta di uno dei suoi viaggi. Fu proprio nel massimo teatro cittadino, infatti, che la Shelley assistette a uno spettacolo di opera lirica, il 15 agosto 1840. Ispirandosi ai suoi resoconti di viaggio, Rambles in Germany and Italy pubblicati nel 1844, l’associazione Sentiero dei Sogni, con la collaborazione di Società Palchettisti del Teatro Sociale, ha organizzato un evento speciale intorno alla scrittrice.

Sabato 19 settembre, dalle 16 alle 18, nella Sala Bianca del Teatro, verrà presentato il volume “A zonzo sul Lago di Como” (edizioni Sentiero dei Sogni, 2020). Il libro è la prima traduzione in italiano del primo dei tre tomi che compongono il citato volume di viaggio Rambles in Germany and Italy (la traduzione è stata completata in collaborazione con le alunne del liceo “Teresa Ciceri” di Como).

Interverranno i curatori Pietro Berra e Claudia Cantaluppi e si leggeranno brani scelti sui luoghi visitati da Mary Shelley. La serata approfondirà inoltre l’influenza che il Lago di Como ebbe sulla vita e sulle opere di Mary e del marito poeta Percy Bysshe Shelley. Posti limitati. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria al sito www.eventbrite.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.