Mattone, Cernobbio tra le località più care

alt Laghi e montagne – Il Lario precede Garda e Maggiore
(m.d.) Madonna di Campiglio è inarrivabile con i suoi 14mila euro al metro quadrato per un appartamento nuovo e di qualità elevata, ma nella lista delle località italiane più costose per l’acquisto di una casa per le vacanze compare anche Cernobbio, saldamente assestata al 24° posto con i suoi 4.500 euro al metro quadrato, valore che

rende la cittadina lariana la più cara tra i centri affacciati sui laghi.
La graduatoria, relativa alle località di montagna e a quelle lacuali (località di mare a parte), è stata redatta dall’Osservatorio nazionale della Fimaa, la Federazione italiana mediatori agenti d’affari, ed è stata presentata nei giorni scorsi a Roma.
Tra laghi e montagne sono queste ultime a svettare nettamente nella classifica delle mete più prese di mira e, dunque, con i prezzi più alti. Tanto è vero che al primo posto figura, come detto, Madonna di Campiglio (Trento) con 14mila euro al metro quadrato, seguita da Courmayeur (Aosta) e Cortina d’Ampezzo (Belluno), entrambe a quota 12mila euro, mentre al terzo posto compare Selva di Val Gardena (Bolzano), con 10mila euro.
Cernobbio è lontana dal podio, ma è la prima località lacuale che si incontra leggendo la graduatoria. Prima della cittadina lariana figurano infatti solo centri montani. E le altre località affacciate sui laghi, dal Garda al Maggiore, hanno valori immobiliari più bassi. Per quanto riguarda la provincia di Como, oltre a Cernobbio nella graduatoria della Fimaa compaiono anche Bellagio, con 3.400 euro al metro quadrato per un alloggio nuovo, e Menaggio, con quotazioni massime di 2.900 euro. In tutti e tre i comuni lariani, tuttavia, il prezzo del mattone è calato rispetto al 2012: a Cernobbio le quotazioni sono diminuite del 3%, a Bellagio la flessione è stata dell’1,6% mentre a Menaggio i prezzi sono scesi dell’1,2%.

Nella foto:
Un alloggio nuovo e di qualità a Cernobbio arriva a costare 4.500 euro al metro quadrato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.