Maxi disinnesco con misure anti-Covid a Bolzano

Il 27 settembre 4.000 abitanti dovranno lasciare le loro casa

(ANSA) – BOLZANO, 10 SET – Sarà uno dei primi disinneschi di un ordigno bellico con misure anti-Covid, di certo uno dei più grandi, quello in programma il 27 settembre a Bolzano. Autostrada, statale e ferrovia del Brennero saranno off limits per la durate dell’operazione. Come già avvenuto lo scorso ottobre per un’altra d’aereo americana trovata a pochi metri di distanza, 4.000 bolzanini dovranno lasciare le loro case, tra loro anche gli ospiti di due case di riposo. L’operazione si renderà ancora più complessa per il distanziamento sociale e le altre misure anti-contagio. Il disinnesco della bomba di 500 libbre sarà effettuato dal 2/o reggimento genio guastatori alpino della Brigata alpina "Julia". Dopo la rimozione delle due spolette l’ordigno sarà trasferito in una cava a Varna, dove sarà fatta brillare. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.