Mediaset: Tar respinge Vivendi su Agcom

Francesi contro legge Gasparri

(ANSA) – MILANO, 9 GEN – Il Tar del Lazio ha respinto l’urgenza di un ricorso Vivendi sul provvedimento Agcom del 2017 basato sulla ‘legge Gasparri’ che intima ai francesi di scegliere tra la partecipazione in Tim o in Mediaset e ha fissato trattazione collegiale della vicenda il 15 gennaio. Il provvedimento Agcom, del quale i francesi chiedevano sospensione dell’efficacia in vista anche dell’assemblea Mediaset di domani, è il fondamento sul quale il Biscione esclude dal voto la fiduciaria dei francesi Simon, che detiene quasi il 20% del gruppo televisivo italiano. Il ricorso di Vivendi, per il quale il Tar non ha rilevato motivi di gravità e urgenza sufficienti per far prendere una decisione ‘monocratica’ rinviandolo quindi alla trattazione collegiale, si basava sulle motivazioni dell’Avvocato generale presso la Corte di giustizia Ue – la cui decisione non è ancora presa – che in dicembre aveva criticato parti del Testo unico del sistema radiotelevisivo alla base del provvedimento Agcom.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.