Menaggio attende i big della chitarra con Sergio e Dilene

alt Cornice internazionale
Un grande ritorno. Dopo il trasloco forzato a Gravedona dello scorso anno, la kermesse dedicata alla chitarra di Menaggio si appresta ad accogliere il suo pubblico internazionale nella sede naturale. Grandi nomi del panorama internazionale sono attesi al “Festival Internazionale di Chitarra”, dal 5 al 7 settembre nella località lariana. La kermesse è al settimo anno e riunisce chitarristi che rappresentano culture e stili differenti: la chitarra classica contemporanea, il fingerpicking, la musica sudamericana e il jazz. 

 

Motore e direttore artistico è il chitarrista Sergio Fabian Lavia, che con la compagna Dilene Ferraz incarna un originale sodalizio tra Argentina e Brasile.
«Il nostro festival – dice Sergio – ha un pubblico di appassionati davvero internazionale e trasversale. Vengono da Francia, Svizzera, e in Italia anche da regioni come Veneto e Piemonte. Abbiamo avuto anche ospiti dall’Africa».
A breve sul sito ufficiale della kermesse sarà disponibile il calendario completo degli eventi. Già si sa che suoneranno nell’edizione 2014 nomi del calibro di Davide Sgorlon, Laurent Boutros & Julieta Cruzado, il Quartetto Se.Go.Vi.O., Gabriele Cavadini, Francesco Buzzuro & Giuseppe Milici, il Geri – Larghi – Lossani Gipsy Jazz Trio, il Milton Martins project feat. Francesca Prisco, Roberto “Cachito” Luna Victoria & Daniel Palano, il duo formato da Lorenzo Livraghi & Sabrina Morganti, più Bruno Tettamanti & Anita Carter e Gabriele & Matilde Geninazza.
«I concerti, abbandonata la soluzione del teatro-tenda degli scorsi anni, saranno nelle chiese di Menaggio e nei locali. Avremo quest’anno più aperitivi musicali nei pub, in tutto sei eventi, e un grande concerto nella piazza principale, location usata solo nella seconda edizione del festival», dice Sergio Fabian Lavia.
E non mancherà la consueta cornice di incontri informali con gli artisti, come lezioni aperte e workshop per conoscere più da vicino stili e creatività degli ospiti che poi suoneranno sul palco. Tra gli invitati, ci saranno anche alcuni allievi del Conservatorio della Svizzera italiana. «Il festival è anche un forte elemento di promozione del turismo e lo sottolinea con forza l’attuale rilancio, che si deve anche alla generosità degli sponsor e alla disponibilità dell’attuale amministrazione comunale di Menaggio – conclude Sergio – Un festival per tutti, quindi, che non è pensato solo per gli appassionati degli strumenti a corde, che pure ci sono e sono molti. Per noi, infatti, la chitarra è uno strumento trasversale e popolare, che parla con più generi musicali»

L.M.

Nella foto:
Sergio Fabian Lavia e Dilene Ferraz durante un concerto nell’auditorium del “Corriere di Como” in via Sant’Abbondio a Como

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.