Meno treni Tilo per Malpensa. Intanto si aggravano i numeri svizzeri del Covid

Treno Tilo

Le frontiere, al momento, restano come detto aperte. Ma i treni, così come era accaduto in primavera, diminuiscono le loro corse internazionali. Da lunedì prossimo, 9 novembre, la linea Tilo (Ticino Lombardia) ridurrà i propri servizi in territorio italiano tra Varese e Malpensa.
In particolare, il servizio T2 fino all’aeroporto varesino sarà in parte soppresso. In particolare, non verranno effettuati i collegamenti in partenza da Varese alle ore pari (dalle 6 alle 22) e quelli in partenza da Malpensa al minuto 13 delle ore dispari (dalle 7.13 alle 23.13). Tutte le informazioni e gli orari aggiornati saranno comunque pubblicati sulle pagine Web tilo.ch e trenord.ch.
La soppressione dei treni verso Malpensa si giustifica anche con la riduzione sensibile del numero di passeggeri subìta in queste ultime settimane dal trasporto aereo.
Le cifre aggiornate
Intanto si fanno sempre più preoccupanti i numeri della pandemia in Svizzera e in Ticino. Nelle ultime 24 ore, nel cantone di lingua italiana sono stati registrati 372 nuovi contagi. Dall’inizio dell’emergenza, i positivi sono stati quasi 10mila. Cresce purtroppo il numero dei morti (+7), giunti adesso a quota 388.
Quello che però spaventa anche le autorità sanitarie federali è l’andamento dei contagi in tutta la Svizzera, dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 9.409 nuovi casi di Covid-19 e 70 decessi, oltre a 231 ricoveri in ospedale.
Il tasso di positività resta altissimo, 24,62%. Negli ultimi 14 giorni, il numero totale di infezioni è stato di 103.061, con 1.192,23 nuovi contagi ogni 100mila abitanti. Dall’inizio dell’epidemia sono stati confermati in Svizzera e Liechtenstein (Paese che rientra nel sistema sanitario elvetico) 211.913 casi di infezione da Coronavirus su un totale di 2,157 milioni di test diagnostici. Il numero di morti è salito a 2.407, quello delle persone ricoverate in ospedale a 8.377. Attualmente, 36.528 persone sono in isolamento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.