Mercato azzurro, tre colpi nel finale. Attesa per la sfida con la Juve Under 23

Como Renate

Tre botti nel mercato di riparazione del Como, che ieri ha ufficializzato l’arrivo del difensore Nicholas Allievi (classe 1992, dalla Juve Stabia), dell’esterno Kristian Koffi (2000) e ha raggiunto l’accordo per l’arrivo in prestito dell’attaccante olandese Geoffrey Castillion (nato nel 1989), attualmente alla formazione indonesiana del Persib Bandung. Comunicata, inoltre, la risoluzione del contratto con Andrea Magrini, che lascia dunque gli azzurri.
Allievi è un esperto centrale, portato sul Lario per compensare l’indisponibilità di Luca Germoni e Davide Bertoncini. Al reparto arretrato serviva una integrazione e il direttore sportivo Carlalberto Ludi si è accordato con il calciatore che nella sua carriera ha collezionato oltre duecento presenze in Serie C con FeralpiSalò, AlbinoLeffe e Juve Stabia.
Christian Koffi arriva a titolo temporaneo dal Cesena fino al termine dell’attuale stagione. Esterno offensivo, classe 2000, francese, ha giocato nelle giovanili di Monaco e Fiorentina. Quest’anno ha esordito tra i “Pro” con 11 presenze, 1 gol e 2 assist con il Cesena nel girone B di serie C. Una mossa fatta per sostituire: Lorenzo Peli, uscito per infortunio domenica scorsa nella gara persa a Pistoia. Il giocatore purtroppo ha subito la rottura del crociato anteriore del ginocchio destro.
Geoffrey Castillion è un “giramondo” che vanta esperienze in vari continenti. Ora, come detto, è in Indonesia; appena possibile si aggregherà ai lariani.
Gli azzurri sono reduci dalla sconfitta sul campo della Pistoiese. L’1-0 a favore dei toscani ha interrotto la serie positiva degli azzurri che erano reduci da sei vittorie consecutive.
In panchina c’era Massimiliano Guidetti, che ha sostituito Giacomo Gattuso, costretto allo stop per il malore avuto prima dell’allenamento di venerdì scorso.
Il Como ha così perso la testa della classifica a favore del Renate, che ha superato per 2-1 in casa il Grosseto.
Un testa a testa che sarà destinato a proseguire fino al termine del campionato con l’Alessandria quale terzo incomodo che cercherà di avvicinare la vetta, auspicando in qualche battuta d’arresto delle due lombarde. Il Renate comanda la graduatoria con 45 punti; il Como insegue a 43, l’Alessandria a 37 e la Pro Vercelli a 36.
Per tutte le squadre non c’è tempo di riposare: tra lo scorso 31 gennaio e il 3 marzo sono infatti in calendario un totale di otto partite.
Oggi è già scattato il turno infrasettimanale, con il derby toscano Pontedera-Carrarese, terminato 1-1. Domani la parte più interessante, con il Como che alle 20.30 riceve la Juventus Under 23, quinta a 33 punti alla pari con il Lecco. Ancora si attende di sapere se Gattuso – nel frattempo dimesso dal Sant’Anna – sarà o meno al suo posto a guidare la squadra. Il Renate sarà ospite della Pro Vercelli (ore 17.30). L’Alessandria gioca in casa con il Lecco. Proprio i blucelesti saranno i successivi interlocutori del Como, che domenica alle 20.30 sono attesi allo stadio Rigamonti-Ceppi dal derby del Lario. Il Renate, invece, alle 15 affronterà il Pontedera.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.