Mercato dell’auto, a maggio Como -40%

Coronavirus pesa su vendite. Timestre chiude in calo del 35

Il Covid19 ha colpito duramente il settore dell’automotive italiano sia a livello nazionale sia locale. In Lombardia a maggio il settore ha perso il 42,55% delle immatricolazioni rispetto allo stesso mese del 2019.

A livello provinciale, Mantova è risultata la provincia più colpita (-51,55%) mentre Varese, Pavia e Como hanno maggiormente contenuto il tracollo delle immatricolazioni, anche se la perdita rimane comunque consistente (sotto il 40%).

Le province di Varese, Pavia e Como hanno maggiormente contenuto il tracollo delle immatricolazioni in regione, ma la perdita rimane comunque consistente. In provincia di Varese a maggio 2020 sono state targate 1.765 vetture contro le 2.934 del 2019 (-39,84%). A Pavia e dintorni il mese scorso sono state immatricolate 1.030 autovetture (-39,66%). A chiudere le stime la provincia di Como che il mese scorso ha subito un calo del 39,39% (1.265 vs 2.087).  

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.