Mezzogiorno con rapina alla posta di Valbrona

carabinieri genericaMalvivente armato di pistola e con il volto deformato da un collant scappa con 800 euro

Rapina all’ufficio postale di Valbrona nella tarda mattinata di ieri. Un malvivente armato di pistola, con il volto deformato da un collant calato sul viso, ha fatto irruzione intorno alle 12 e ha intimato ai presenti di consegnare i soldi depositato nella cassetta dello sportello. L’azione è stata fulminea e il rapinatore ha pronunciato solo poche parole, tanto che non è stato possibile ai testimoni capire se fosse di nazionalità italiana oppure uno straniero.

Nell’ufficio postale, al momento dell’assalto, erano presenti una dipendente e due clienti. Nessuno, per fortuna, è rimasto ferito. Il rapinatore, come detto, si è fatto consegnare quanto presente in posta in quel momento ed è poi scappato a piedi. Il bottino è stato quantificato in circa 800 euro. Immediatamente è partita la segnalazione ai carabinieri della stazione di Asso che avevano una pattuglia non troppo lontano dall’ufficio postale di Valbrona. All’arrivo dei militari, solo pochi secondi dopo il colpo, il malvivente si era però già volatilizzato. Motivo questo che fa pensare alla presenza di un complice all’esterno dell’ufficio postale che possa aver aiutato il rapinatore nella fuga, molto probabilmente in auto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.