Midollo osseo: la gara di solidarietà per Alessandro passa da Erba, Seregno e Como

L'Italia si sta mobilitando per aiutare il piccolo Alessandro

La gara di solidarietà e la corsa contro il tempo per salvare il piccolo Alessandro passano anche dalla provincia di Como. Il bimbo di un anno e mezzo è affetto da una rarissima patologia, e l’unica speranza per lui è trovare un donatore di midollo osseo compatibile.
Impresa tutt’altro che facile: il midollo osseo di una persona è compatibile in un caso su centomila.
Perciò l’Admo, Associazione Donatori di Midollo Osseo, ha organizzato un tour in tutta Italia per campionare – tecnicamente “tipizzare” – più persone possibili e aumentare la possibilità di trovare un midollo compatibile con quello di Alessandro.
È una corsa contro il tempo, appunto. Ad Alessandro restano circa quattro settimane.
Il tour di Admo ha già mobilitato migliaia di volontari in tutta Italia, e da oggi passerà anche dalla provincia di Como, con due momenti in agenda.
Il primo appuntamento è per domani, sabato 3 novembre, dalle 10 alle 18 al Fatebenefratelli di Erba.
Per chi fosse eventualmente più comodo, domenica c’è una ulteriore opportunità a Seregno (in provincia di Monza Brianza), dalle 10 alle 18 in via XXIV Maggio.
Il secondo momento comasco è fissato per venerdì 9 novembre, dalle 9 alle 18, all’ospedale Valduce, in centro città.
Sul sito di Admo Lombardia si può scaricare sia il modulo delle patologie escludenti, sia il modulo di registrazione da portare compilato.
I requisiti sono semplici: godere di buona salute, avere un’età tra i 18 e i 35 anni e avere un peso corporeo di almeno 50 chili.
Admo fa appello anche ai comaschi. Il tempo rimasto è poco. E più persone si presentano alla tipizzazione, più aumenta la possibilità di trovare un donatore compatibile e salvare la vita di Alessandro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.