Obbligo vaccinale, prossima scadenza per il territorio il 10 giugno

Nuova scadenza per l'obbligo vaccinale

Poco più di un mese per mettersi in regola con l’obbligo vaccinale. La prossima scadenza per i territori di Como e Varese è infatti prevista in calendario per il 10 giugno. Quando verrà eseguita un’ulteriore verifica in vista dell’anno 2018/2019. Questo mentre in altre 12 regioni italiane oggi è l’ultimo giorno per mettersi in regola. I dirigenti scolastici hanno l’obbligo di trasmettere alle Asl la documentazione fornita da genitori, tutori o affidatari per gli obblighi vaccinali. Per i servizi educativi all’infanzia e per le scuole dell’infanzia, quindi per i bambini da 0 a 6 anni, la presentazione della documentazione rappresenta un requisito fondamentale per l’accesso alle strutture. Al 23 marzo scorso, secondo i dati forniti dall’ATS Insubria, erano 1.313 i bambini e ragazzi da 0 a 16 anni segnalati per non aver consegnato la documentazione relativa all’obbligo vaccinale. I dati fanno riferimento alle ASST Lariana, Sette Laghi e Valle Olona e nello specifico, sarebbero 9 i bambini segnalati dagli asili nido, 56 dalle scuole dell’infanzia, 447 dalle primarie, 356 dalle secondarie di primo grado e 445 da quelle di secondo grado. “Dallo scorso marzo – spiegano dall’ATS Insubria – stiamo lavorando per incrociare i dati aggiornati in vista della prossima scadenza del 10 giugno. Successivamente comunicheremo ai dirigenti scolastici la documentazione su chi non è ancora in regola. Alcuni, infatti, avevano prenotato la vaccinazione da effettuarsi entro questa data, altri non avevano presentato la documentazione, ma in realtà erano in regola con i vaccini. Ci sono situazioni diverse che dovranno essere verificate per tracciare un bilancio in vista delle iscrizioni all’anno scolastico 2018/2019

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.