Migranti salvati dal gelo. Oltre 140 “raccolti” nel weekend

Migranti a Como

Non pare avere fine l’emergenza migranti per Como. Oltre agli ospiti del centro di accoglienza di via Regina, che conta 300 letti, soltanto nel weekend, la rete “WelCom” Osservatorio Migranti Como, che ha la sua base all’oratorio di Rebbio e la sua anima nel parroco don Giusto Della Valle, ha raccolto oltre 140 migranti. Ovvero 74 persone tra sabato e domenica, tra cui 4 minori, 4 donne sole e 2 madri con bimbi piccoli.
Bilancio registrato alle 2 di domenica mattina con una temperatura in città di circa 2°. Numeri simili nella notte tra domenica e lunedì, con 71 migranti soccorsi, tra i quali 6 minori e una donna. Bilancio all’una di notte, con temperatura di 1°.
I numeri di quella che viene definita l’Accoglienza fredda della città, si possono ricavare dalla pagina Facebook ufficiale di WelCom – Osservatorio Migranti Como. Il lavoro dei volontari è stato seguito e documentato l’altra notte dal fotoreporter comasco Mattia Vacca, impegnato ormai dallo scorso agosto, nella realizzazione di un vasto reportage per il “Corriere della Sera” sui migranti lungo tutto il confine del Nord Italia.
I disperati raccolti durante la notte vengono portati dai volontari all’oratorio di Rebbio. Con questi numeri il servizio rischia però il collasso.

Articoli correlati