Minacce e lesioni all’ex amica, stalker arrestata

Operazione dei carabinieri di Turate

Ai domiciliari una 27enne di Turate

Oltre un anno di minacce e lesioni all’amica con la quale aveva tagliato i ponti. Un’escalation di violenza iniziato nel maggio dello scorso anno che ha convinto la vittima a denunciare la situazione ai carabinieri. I militari dell’Arma della stazione di Turate, al termine delle indagini hanno arrestato domenica per una donna di 27 anni, accusata di atti persecutori e lesioni personali.

La giovane donna, ora ai domiciliari, ha problemi di dipendenza con alcol. Causa che aveva portato alla rottura di un’amicizia. Una donna, vessata, che ha iniziato a vivere in uno stato di ansia e a temere per la propria incolumità, al punto da cambiare le sue abitudini di vita. Esasperata e spaventata, l’ex amica, ha trovato il coraggio di entrare nella caserma dei carabinieri di Turate per sporgere denuncia contro la 27enne.

Le prime indagini dei militari dell’Arma sono sfociate in un divieto di avvicinamento alla vittima, ignorato però dalla stalker, che ha proseguito nei suoi atteggiamenti vessatori.

L’ordinanza di custodia cautelare nei confronti della donna è stata la conseguenza di ulteriori accertamenti dei carabinieri, che hanno sentito numerosi testimoni dei fatti. Tutti hanno confermato come il comportamento della stalker fosse anche una conseguenza dell’assunzione di alcool. La 27enne si trova attualmente agli arresti domiciliari.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.