Mini-abbonamenti per i tifosi lariani: vendute 20 tessere

Calcio Como Mantova Curva tifosi Como

Sono stati venti i mini-abbonamenti che sono stati sottoscritti ieri nella sede del Como dai tifosi azzurri, che hanno deciso di aderire alla proposta della società, che ha lanciato l’iniziativa per le cinque gare interne che mancano da qui alla fine del campionato.
Con un prezzo agevolato i tifosi potranno comunque seguire le sfide con Pro Sesto (domenica prossima), Seregno (17 marzo), Darfo Boario (31 marzo), Sondrio (14 aprile) e Virtus Bergamo (28 aprile).
La tessera 40 euro per la curva (25 i ridotti). Per quanto riguarda la tribuna laterale, il costo è di 65 euro (35 ridotto). La vendita è scattata ieri e andrà avanti fino a sabato, alla vigilia della delicata gara interna con la Pro Sesto, terza in classifica.
Gli azzurri, nel frattempo, hanno ripreso il lavoro dopo la vittoriosa trasferta sul terreno della Salus Legnago (chiusa con un secco successo per 4-0).
Buone notizie per mister Marco Banchini, che recupera il difensore Martino Borghese, che ha saltato il match con i veronesi per un problema fisico. Le condizioni del difensore che ha segnato la rete decisiva con il Mantova sono migliorate e il giocatore sarà a disposizione per la gara con i milanesi. Non sono attese squalifiche e quindi l’allenatore lariano avrà la rosa praticamente al completo.
All’andata sul campo di Sesto San Giovanni il Como vinse per 3-2. Una sfida che viene ricordata anche per il ritardo di 37 minuti del fischio d’inizio: proprio Borghese, infatti, aveva dimenticato a casa i documenti. Decisivo, per i lariani, un rigore di Simone Dell’Agnello segnato al 40’ del secondo tempo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.