Mister peperoncino è sempre il ghanese di Montesolaro

La gara di Albese con Cassano
Nessuna variazione sul trono più piccante dell’intera Penisola. Il trofeo di “Mister peperoncino” è rimasto saldamente tra le mani di Moses Addai, che già nel 2010 aveva conquistato il gradino più alto del podio al torneo dei mangiatori di peperoncino. Stessa sorte per Mirella Andreani, che ha nuovamente conquistato il titolo di “Miss peperoncino”.
Lunedì sera, nella pizzeria “Al Pesce Vela”, di Albese con Cassano, si è disputata la 24ª edizione della gara più incandescente d’Italia

. Le regole sono chiare: ai concorrenti vengono serviti piatti da 50 grammi di peperoncino crudo. Ogni partecipante può chiedere un altro piatto soltanto se ha finito il precedente. I giudici di gara hanno registrato tutto. Mezz’ora di tempo per ingurgitare la maggiore quantità possibile dell’infuocata pietanza. La gara è stata coordinata da Generoso Ferrara, titolare del ristorante e patron della manifestazione.
Venti i maschi che hanno gareggiato, nove le femmine. Anche quest’anno i concorrenti provenivano da diverse province: oltre a Como, anche Lecco, Brescia, Milano, Varese, Bergamo. Un concorrente dalla Svizzera.
Al termine della gara, i giudici hanno pesato anche i grammi di peperoncino rimasti nel piatto per giungere al verdetto. Moses Addai, 45 anni, di Montesolaro, è riuscito a mangiare 500 grammi di peperoncino, corrispondenti a ben dieci piatti. Addai, originario del Ghana, a pochi secondi dall’inizio della competizione aveva giù vuotato il primo piatto. «Sono contento della vittoria – ha detto l’operaio in un’azienda di lavorazione di inerti – Però quest’anno il peperoncino era davvero troppo forte. Mi sarebbe piaciuto battere il record storico, ma non è stato possibile».
Il primato assoluto, infatti, appartiene a Francesco Vecchio, che nel 1997 è riuscito a mangiare ben 800 grammi di peperoncino. Addai, l’anno scorso, ne aveva trangugiato 650 grammi del piccantissimo ortaggio. Al secondo posto nella classifica maschile si è piazzato Matteo Cranna, con 250 grammi.
Per Mirella Andreani, ormai, la vittoria è quasi un’abitudine. «Compresa l’edizione di quest’anno – afferma la 45enne, di Pognana Lario, ausiliaria socio-assistenziale – ho conquistato per otto volte il primo posto, ma mi sono anche classificata per due volte al secondo e per una al terzo. E sono riuscita a battere il mio record personale con 327 grammi».

Marco Proserpio

Nella foto:
Da sinistra, Mister peperoncino Moses Addai, operaio 45enne di origine ghanese residente a Montesolaro; Generoso Ferrara, titolare della pizzeria “Al Pesce Vela” e organizzatore della manifestazione, e Miss peperoncino, Mirella Andreani, 45enne di Pognana Lario, ausiliaria socio-assistenziale (Fkd)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.