Mobbing in caserma, risarcito dirigente sindacale di Como

Caserma de Cristoforis

La caserma "De Cristoforis" a ComoMichele Pedretti La caserma “De Cristoforis” a ComoMichele Pedretti

Il colonnello Marco Tesolin, comandante del Centro documentale della caserma “De Cristoforis” di Como negli anni 2013-2015, è stato condannato per mobbing nei confronti del dirigente sindacale della funzione pubblica Cisl del Centro.

Il dipendente, assistito dai legali della Cisl, Gianmaria Monico e Michele Pedretti, ha proposto ricorso per vedersi riconosciuto il danno da mobbing subito.

Il dipendente sarebbe stato sollevato dall’incarico di amministratore informatico del Centro documentale e si sarebbe visto chiudere con un lucchetto la sua stanza.

Il giudice ha riconosciuto il mobbing e assegnato un risarcimento di 12mila euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.