Molestie a una 15enne in centro, parla e va ai domiciliari

Tribunale

È andato ai domiciliari l’uomo di Valbrona – 68 anni – arrestato dai carabinieri di Asso per avere molestato una 15enne che camminava lungo la via, nei pressi del municipio. La decisione è stata presa dal giudice delle indagini preliminari di Como, Francesco Angiolini, al termine dell’interrogatorio che si è chiuso con la convalida e la modifica della misura cautelare. Il 68enne è stato difeso dall’avvocato Bruno Mazzola.

Nel corso dell’interrogatorio avrebbe detto di non sapere cosa gli sia preso in quel momento, parlando di un «blackout» di cui si sarebbe subito pentito. La scena è avvenuta in pieno giorno, alle 11, davanti a dei testimoni e a pochi passi dal municipio, quindi pure ripresa dalle telecamere di sicurezza. L’accusa parla di un bacio e di un palpeggiamento, tutto avvenuto in pochissimi secondi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.