Molteni sui rincari dell’A9: «È razzismo»

IL DEPUTATO DELLA LEGA NORD
«Aumenta ancora il pedaggio sull’autostrada Como-Milano, la più cara del Paese ma anche quella che veicola più Pil. Quasi otto euro andata e ritorno, siamo all’indecenza. È l’ennesima rapina ai danni dei comaschi, dei lombardi e del Nord che paga mentre il Grande raccordo anulare di Roma e la Salerno-Reggio Calabria sono gratuite. Questo è razzismo». È quanto ha scritto ieri su Facebook il deputato comasco della Lega Nord, Nicola Molteni, a commento dei rincari del pedaggio dell’A9, scattati dall’inizio dell’anno. Da Como a Milano si pagano ora 3,90 euro (quasi 8 tra andata e ritorno) contro i 3,40 dello scorso anno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.