Mondiali: anche Micol Cattaneo convocata per Mosca

alt

Atletica leggera – I tricolori chiusi con 4 medaglie lariane
La lista definitiva dell’Italia comprende la velocista nella 4×100. Si aggiunge a Schembri e alla Giorgi

La convocazione per i 100 ostacoli non è arrivata, quella per la staffetta 4×100 sì. La rovellaschese Micol Cattaneo si unirà dunque alla squadra azzurra in partenza per i Mondiali di Mosca.
La decisione è stata presa nella serata di domenica, al termine degli Assoluti dell’Arena di Milano. La Cattaneo non aveva vinto nella propria specialità, ottenendo l’argento dietro a Marzia Caravelli, campionessa italiana: 13’’01 contro 13’’18, lontana dal minimo richiesto.
Ma la chiusura

delle convocazioni ha comunque visto comparire il nome dell’atleta lariana che dunque partirà per Mosca in occasione dei Campionati del Mondo dal 10 al 18 agosto. La Cattaneo è stata inserita tra i nomi della 4×100 azzurra.
La pattuglia lariana in Russia sarà dunque composta da tre elementi. Oltre alla citata velocista, sull’aereo dall’Italia saliranno anche i già convocati Fabrizio Schembri e Eleonora Anna Giorgi.
Il primo è reduce dalla vittoria dei campionati italiani proprio all’Arena di Milano. Dopo aver rinunciato alla prova del lungo in programma sabato (dove era iscritto) Schembri ha giocato tutte le sue carte tricolori nel salto triplo dove ha vinto la gara in modo agevole.
Al rovellaschese è infatti stato sufficiente un solo salto buono a 16 metri e 98 per mettersi al petto il tricolore. L’atleta ha poi rinunciato all’ultima prova e in precedenza aveva fatto solo nulli. Ma tanto è bastato per conquistare il titolo nazionale. Il secondo classificato (Michele Boni) si è fermato a 16 metri e 19. Altra lariana a Mosca sarà la cabiatese Eleonora Anna Giorgi, iscritta alla prova di 20 chilometri di marcia. A Milano, la Giorgi ha chiuso al secondo posto la prova dei 10 chilometri, alle spalle di Elisa Rigaudo. Entrambe le atlete saliranno come detto sull’aereo per Mosca.
Il trio Giorgi, Schembri e Cattaneo è stato l’autore di tre delle quattro medaglie vinte dai portacolori comaschi ai tricolori di Milano. L’ultima è stata messa al collo di Simone Cairoli, di Villa Guardia, che nel decathlon ha chiuso al secondo posto assoluto con il punteggio di 7.089. Davanti a lui il favoritissimo Michele Calvi con il punteggio di 7.460. Il comasco aveva chiuso al comando la giornata di venerdì vincendo nel lungo e piazzandosi secondo nei 100 e nei 400. Poi il perentorio ritorno del suo avversario. Per Cairoli anche il successo nei 1500.

Nella foto:
La lieta notizia è arrivata nella serata di domenica al termine degli Assoluti di Milano: anche la Cattaneo andrà a Mosca (foto Colombo/Fidal)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.