Moltrasio spinge l’ammiraglia al bronzo mondiale

altTettamanti e Piffaretti protagonisti con l’otto italiano Junior di canottaggio
(a.p.) Una medaglia di bronzo e due di “legno”, questo il bottino con cui i remi lariani tornano dai Mondiali Juniores di canottaggio ad Amburgo. Un bilancio positivo che poteva essere migliore per la nostra truppa che domenica ha visto ben sette atleti in acqua per tre finali.
In festa la Canottieri Moltrasio per il bronzo iridato conquistato dai suoi Simone Tettamanti e Alessandro Piffaretti protagonisti con l’otto italiano di una bella rimonta coronata con il 3° posto alle spalle delle

favorite Germania e Olanda. «Dopo un avvio non facile – dice Tettamanti – ci siamo ripresi lasciando dietro la Gran Bretagna. Sono contento del bronzo che dedico alla mia famiglia e alla mia società».
In scia anche il compagno lariano Alessandro Piffaretti che ammette: «Ripensando alla gara forse potevamo fare meglio, ma lo sport è questo e va bene così, siamo terzi al mondo».
Ai piedi del podio invece si è conclusa l’avventura iridata per gli altri atleti nostrani: 4° posto per il doppio azzurro che ha visto Lorenzo Fontana della Menaggio in coppia con Pietro Cattaneo arrendersi a Germania, Lituania e Australia. A un passo dal podio anche l’ammiraglia femminile con Giada Bettio e la timoniere Camilla Mariani della Canottieri Lario, oltre a Ludovica Braglia e Elisa Mondelli della Moltrasio. Le Junior italiane sono arrivate quarte dietro le corazzate Germania, Russia e Romania.

Nella foto:
L’ammiraglia azzurra con il presidente Abbagnale, i due canottieri moltrasini sono il quinto e il sesto da destra

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.