Mondiale rally Wrc a Monza, la carica dei lariani

Adrien Fournaux

Una gara che sarà decisiva per l’assegnazione del titolo mondiale 2020, ma che, al di là dei protagonisti della serie iridata, sarà da seguire anche per i tanti protagonisti di casa nostra che saranno al via.
È ufficiale l’elenco iscritti all’Aci Rally Monza, la prova del campionato Wrc che si svolgerà tra il 3 e il 6 dicembre in pista a Monza e sulle strade del Bergamasco.
Proprio l’evento che – aveva annunciato il presidente di Aci Italia Angelo Sticchi Damiani – doveva avere come teatro anche i percorsi del Lago di Como e che poi è stata spostato in terra orobica.
Una scelta che sul Lario nessuno ha contestato e che è stata rispettata, anche se qui ci si è legittimamente chiesti il perché di un annuncio – comparso anche in comunicati ufficiali – a cui non è stato dato seguito. Lo stesso Sticchi Damiani aveva peraltro chiamato il presidente di Aci Como Enrico Gelpi per “prenotare” i percorsi della nostra zona.
Fatta salva questa premessa – utile per chi aveva letto e sentito della possibilità di avere la gara mondiale sul Lario – l’appuntamento si sta avvicinando a grandi passi. Il programma stato reso noto già da qualche giorno.
La maggior parte delle prove speciali sarà in autodromo (a porte chiuse). Il 3 e 4 dicembre ci saranno le prime sei a Monza, mentre il 5 ci si sposterà in provincia di Bergamo con i tre tratti “Selvino”, “Gerosa” e “Costa Valle Imagna”, ognuno da ripetere per due volte con una ulteriore prova alla sera in autodromo. Domenica 6, poi, la conclusione con tre speciali ancora sugli asfalti della pista brianzola.
Al via, ovviamente, i nomi più importanti del Wrc, capitanati dal capoclassifica Elfyn Evans; e poi Sebastien Ogier, Thierry Neuville, Ott Tanak, Dani Sordo. In Wrc 2 c’è il recente vincitore del Trofeo Aci-Etv, il francese Adrien Fourmaux, nella foto. Tra gli stranieri visti in anni recenti nella corsa comasca, il finlandese Emil Lindholm e il ceco Jan Kopecky.
La folta truppa lariana, in ordine di numero, è aperta da Marco Paccagnella e Beniamino Bianco (Skoda Fabia R5, numero 51). Sulla medesima vettura, con il 52, l’orsenighese Mauro Turati, che leggerà le note al bergamasco Alessandro Perico. Marco Silva e Gianni Pina (vincitori del Rally Aci-Etv 2000 e 2002) seguiranno con il 53 con la stessa Vw Polo che hanno utilizzato nella corsa di casa del 6 e 7 novembre.
Con il 60, su una Skoda Fabia, corre l’equipaggio vincitore della Supercoppa Wrc a Como nel 2019, Kevin Gilardoni e Corrado Bonato. Dopo 8 vetture altra coppia lariana e medesima vettura: Marco Roncoroni e Paolo Brusadelli. Ancora una Skoda (con il 76) per Andrea Spataro, varesino di origine, intelvese d’adozione, affiancato da Gabriele Falzone (nella foto al via del Rally Aci-Etv 2020).
Vw Polo (80), invece, per Maurizio Mauri e Davide Bozzo, la stessa biancorossa utilizzata sulle strade di casa. Chiudono l’elenco dei lariani Alex Vittalini e Marco Ghirlandini, iscritti con una Citroen Ds3 (numero 99).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.