Mondiali in Portogallo, Cecchetto e Amadeo d’oro

Paolo Cecchetto Portogallo 2021

Giornata trionfale, ieri in Portogallo per il ciclismo comasco. Ai Mondiali paralimpici sono infatti giunte ben due medaglie d’oro di atleti lariani, impegnati nelle gare a cronometro di handbike.
La prima è arrivata grazie a Roberta Amadeo, presidente della Associazione italiana sclerosi multipla di Como, nella categoria H2.
A raddoppiare il bottino ha pensato il campione olimpico di Rio de Janeiro, Paolo Cecchetto – nella foto sopra sul podio – che ha trionfato tra gli H3. Per Cecchetto è il secondo successo nella competizione che ha come base l’autodromo di Estoril: il primo era infatti stato ottenuto nella prova a squadre.

«Sono soddisfatta – ha dichiarato al termine della sua corsa Roberta Amadeo – L’incognita maggiore della gara? Il vento. Ci siamo allenati mentre soffiava da una parte, negli scorsi giorni, e in gara era esattamente il contrario. Non si poteva mai smettere di pedale, ma ho dato il massimo e sono ben felice per aver tenuto in alto i colori dell’Italia».

«Una medaglia che voglio dedicare a mia figlia, che proprio oggi (ieri, ndr) festeggiava il compleanno – ha spiegato Cecchetto – Ma ora è già tempo di pensare alla prossima corsa, quella in linea».

Roberta Amadeo
Roberta Amadeo con la medaglia d’oro conquistata in Portogallo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.