Morta 18enne: pm sentono genitori Camilla, poi i medici

Affidato incarico per autopsia

(ANSA) – GENOVA, 15 GIU – I pubblici ministeri di Genova Francesca Rombolà e Stefano Puppo stanno sentendo i genitori di Camilla Canepa, la studentessa di 18 anni morta nove giorni dopo avere ricevuto il vaccino AstraZeneca a un open day. I pm, coordinati dall’aggiunto Francesco Pinto, vogliono ricostruire la storia clinica della ragazza, verificare se fosse in cura, se avesse una malattia autoimmune e se lo sapesse, ma anche se avesse detto di essere stata vaccinata al ginecologo che le ha prescritto le cure ormonali. In seguito verrà sentito il personale medico che ha avuto a che fare con la giovane. Intanto questa mattina i pm hanno incaricato i medici legali Luca Tatjana e Franco Piovella per l’autopsia che verrà eseguita nelle prossime ore. I familiari hanno nominato il medico legale Enzo Profumo. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.