Morto medico russo che curò Navalny dopo l’avvelenamento

Aveva 55 anni

(ANSA) – ROMA, 04 FEB – Il medico russo che ha curato Alexey Navalny dopo l’avvelenamento da Novichok, la scorsa estate, all’ospedale di Omsk, è morto improvvisamente a 55 anni. Lo rende noto lo stesso ospedale con una dichiarazione riportata dalla Cnn, senza rendere note le cause del decesso. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.