Mozart chiude il Festival Ticino Doc

Questa sera a Mendrisio
Gran finale per il festival musicale “Ticino Doc”. Questa sera, alle 20.45, nella bella cornice del Chiostro dei Serviti, presso il Museo d’Arte di Mendrisio, è in programma un concerto-spettacolo tutto dedicato a Mozart.
Attorno alla figura del grande genio salisburghese ruoteranno, infatti, la narrazione dell’attore Roberto Anglisani, la voce della mezzosoprano Giuliana Castellani e gli arrangiamenti che il compositore Fabio Arnaboldi ha elaborato per l’occasione, adattando, per questa particolare formazione, alcuni capolavori assoluti quali la Serenata in sol maggiore Eine kleine Nachtmusik, il Rondò alla turca dalla Sonata per pianoforte n. 11 in la maggiore e alcune arie dalle opere La clemenza di Tito, Idomeneo e Così fan tutte. 

 

Il Festival “Ticino Doc” è promosso dall’associazione Musica nel Mendrisiotto con la partecipazione dell’Orchestra della Svizzera italiana, della RSI Rete Due e del Festival internazionale di narrazione di Arzo. Protagonisti della serata saranno i musicisti Roberto Anglisani (voce recitante), Giuliana Castellani (mezzosoprano), Bruno Grossi (flauto), Curzio Petraglio (clarinetto). E ancora, i violini Gabor Barta, Fabio Arnaboldi, Maristella Patuzzi e Andrea Mascetti; le viole Ambra Albek e Lia Previtali e, infine, i violoncellisti Claude Hauri e Cristoforo Pestalozzi. La serata, realizzata in collaborazione con il Festival internazionale di narrazione di Arzo, è indirizzata a tutti, giovani e adulti, e riserverà tante sorprese. Un brindisi, curato dalla Cantine Latini di Tremona, chiuderà la manifestazione estiva. Ingresso: 10-15 franchi. Informazioni e prenotazioni: www.musicanelmendrisiotto.com.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.