Muggiò, il Comune rimette l’acqua in piscina

Piscina olimpica comunale di Como (Muggiò). Vista interna con vasca vuota.

La data della riapertura della piscina di Muggiò resta più che mai incerta, ma intanto nelle vasche torna l’acqua. Come annunciato nei giorni scorsi, i tecnici di Como Servizi Urbani, che stanno valutando su richiesta del Comune la possibilità di far tornare i nuotatori nella struttura chiusa da oltre un anno, hanno avviato il riempimento delle vasche, un passaggio indispensabile per capire l’effettivo stato degli impianti.
“Abbiamo iniziato la procedura di riempimento delle vasche – conferma Marco Benzoni, direttore di Csu – I tempi per le verifiche non saranno brevi, dobbiamo controllare lo stato di tutti gli impianti per poter fare una valutazione completa della situazione”.

Chiuso il rapporto con la Federnuoto, con la quale il Comune, nonostante una lunga trattativa non è arrivato al rinnovo della convenzione, l’ultima possibilità è che Csu si occupi della riapertura dell’impianto, almeno parziale, per consentire il ritorno in vasca degli atleti dopo l’estate.
Dopo i primi sopralluoghi di Csu, è tornato sotto i riflettori l’ormai noto tubo rotto la cui sostituzione aveva richiesto settimane. I lavori di riparazione erano effettivamente stati conclusi, ma poi la piscina non è stata più riempita e non è possibile dunque capire se l’intervento sia riuscito.

Ora i tecnici hanno iniziato a mettere l’acqua nelle vasche e portarla alla giusta temperatura. Nei prossimi giorni sarà fondamentale capire se ci siano altre criticità o se sarà possibile lavorare per la riapertura.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.