Muggiò, nuovo palazzetto in quattro anni. Bella. «Impianto pronto nel 2022»

Palazzetto di Muggiò

La svolta per una delle aree abbandonate della città di Como, quella del palazzetto dello sport di Muggiò, potrebbe essere arrivata. Almeno questa è la speranza. «Il nuovo palasport sarà pronto nel 2022». Parola dell’assessore ai Lavori pubblici di Como, Vincenzo Bella.
Il Comune di Como lavora alla realizzazione del nuovo impianto, come era stato annunciato da tempo, che andrà a sostituire la struttura oggi in disarmo. Un impianto che in un passato lontano ospitò le gare della Comense di basket e il Trofeo Esperia di scherma vinto dalla grande Valentina Vezzali.
Il tema è stato affrontato nella commissione consiliare seconda a Palazzo Cernezzi. «L’impianto di Muggiò deve essere demolito e ricostruito – spiega ancora Bella – nel 2019 individueremo i progettisti a cui affidare l’incarico e lavoreremo alla preparazione del bando». L’assessore poi aggiunge: «I lavori cominceranno nella seconda metà del 2020 e nel 2022 avremo il palazzetto». Il documento di fattibilità prevede un investimento totale di 6 milioni e 900mila euro che comprendono la demolizione del vecchio fabbricato e la nuova costruzione.
Il progetto rientra nel piano di ammodernamento delle strutture sportive e sarà finanziato da Regione Lombardia. «Dovremo tenere conto anche di nuovi parcheggi e della viabilità – conclude l’assessore – Con dirigenti e tecnici comunali abbiamo calcolato che la spesa supererà di poco i 2 milioni ai quali occorre aggiungere gli importi relativi alla manutenzione dell’opera».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.