Mujanovic: «Solidarietà all’Italia, il mio secondo Paese». Il messaggio della giocatrice degli anni d’oro della Comense

Razija Mujanovic

«L’Italia è il mio secondo Paese, mi sento solidale con tutte le persone per la difficile situazione causata dal Coronavirus». Poche righe ma sentite, accompagnate da una foto con il messaggio #iorestoacasa. Le ha scritte Razija Mujanovic alla casella di posta del Corriere di Como. Una tra le più forti giocatrici nella storia del basket non ha dimenticato l’Italia e Como: proprio 25 anni fa, con la bosniaca grande protagonista, il Pool Comense vinse a Cucciago la sua seconda Coppa dei Campioni.
Un messaggio che arriva da una persona abituata a lottare. Mujanovic, oggi 52enne, qualche anno fa ha sconfitto un tumore al seno e in una recente intervista ha dichiarato: «Alcuni nascono con tutto, lottano per nulla e sono sempre negativi; a chi viene insegnato a combattere, si rende più facile superare poi le difficoltà della vita».

Razija Mujanovic
Razija Mujanovic

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.