Muore a lavoro colpito da tubolare ferro

In cantiere edile Vieste. Indagine Cc per ricostruire dinamica

(ANSA) – VIESTE (FOGGIA), 10 GEN – Un operaio di 46 anni, Francesco Saverio Lapacciana, di Vieste è morto ieri pomeriggio colpito al capo da un tubolare in ferro mentre si trovava in un cantiere edile sul lungomare Mattei del comune foggiano. L’uomo, la cui posizione lavorativa è ancora al vaglio degli inquirenti, è stato soccorso e portato nell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo dove è morto poco dopo il ricovero. Sull’accaduto indagano i carabinieri che stanno ricostruendo la dinamica dell’incidente.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.