Musa benefico con Bocelli

L'artista comasco Fabrizio Musa

Il pittore comasco Fabrizio Musa è stato invitato dalla Andrea Bocelli Foundation a realizzare un’opera per la sua consueta asta annuale di beneficenza. L’asta partita venerdì si conclude oggi.
«È stata una delle esperienze più belle degli ultimi tempi – commenta Musa – soprattutto in quest’anno segnato per tutti da brutte notizie e momenti di preoccupazione».
«In questo periodo particolare ho vissuto intensamente come molti la preghiera di un Papa solo in una piazza San Pietro battuta dalla pioggia e l’evento “Music For Hope” interpretato dal maestro Andrea Bocelli davanti al Duomo di Milano nella città deserta nel giorno di Pasqua» ricorda ancora Musa. Che come detto ha partecipato all’asta benefica con un’opera che si riferisce proprio al concerto davanti al Duomo del grande cantante. «Realizzare questa tela in diretta collaborazione con la Andrea Bocelli Foundation è stato realmente emozionante per me – dice Musa – Rappresentare Andrea Bocelli davanti al Duomo nella piazza deserta nel momento di “Amazing Grace” è stato come riascoltarlo mille volte».
Nei giorni scorsi Musa con la compagna Benedetta Peluso ha incontrato personalmente Andrea Bocelli e la moglie Veronica Berti Bocelli per la consegna nella loro tenuta in Toscana della tela messa all’asta con la celebre casa Christie’s (siamo già oltre i 20mila euro) che è firmata anche dal tenore. Hanno partecipato all’asta anche Vip come il cantante Zucchero Fornaciari.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.