Museo della Seta, merletti e lingerie in primo piano

Esposizioni  Il Museo didattico della Seta presenta oggi, alle 17, un doppio evento: il “5° Concorso Europeo per un merletto a fuselli” e la mostra “La lingerie ’30-‘40 della donna elegante”. Per il concorso verranno esposte le 13 opere ammesse provenienti da Italia, Francia, Belgio e Repubblica Ceca, volte a disegnare uno scenario variegato di tecnica e sensibilità artistica con il denominatore comune del merletto a fuselli che è un’arte declinabile secondo le più diverse esigenze espressive. Alla

sezione “Fuori concorso” quest’anno partecipano, per la prima volta, il Setificio “Paolo Carcano” di Como e la scuola d’arte “Fausto Melotti”, nelle due sezioni di Cantù e Lomazzo. La mostra “La lingerie ‘30-‘40 della donna elegante” è invece dedicata ad una collezione di abbigliamento intimo tutta ricamata in seta, che il museo lariano espone al pubblico per la prima volta: il vanto segreto della signora di Como da oltre mezzo secolo. Si comincia con le parures da notte, camicia e vestaglia da camera, che avvolgono di dolcezza il riposo della signora elegante. La stessa dama poi, al suo risveglio mattutino, appoggerà sulle spalle una mantellina chiamata “pettineuse”, per acconciarsi i capelli e imbellettarsi come si conviene. Svelta poi infilerà una sottoveste leggera appena decorata di ricami che, segretamente, l’accompagnerà per tutta la giornata. Questa stessa morbida eleganza è reinterpretata in chiave moderna da Laceproject di Roma, una scuola che ha le sue radici nella tradizione merlettaia di Cantù: ne scaturisce una collezione di lingerie in seta, impreziosita da merletti anch’essi in seta e realizzati con tecniche diverse, dal merletto alla “frivolité”.
La mostra sarà aperta, dal 2 al 15 novembre, nella sede di via Castelnuovo 9 a Como. Orari: dal martedì al venerdì 9-12 e 15-18, sabato e domenica 15-18.
Ingresso ridotto al Museo della Seta e alla mostra: dal martedì al venerdì, 7 euro; sabato e domenica, 5 euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.