“Musica nel Mendrisiotto”, via alla stagione

L’Orchestra di Fiati della Svizzera italiana, diretta da Federico Agnello

Prende avvio giovedì 14 ottobre alle 14.00 con un nuovo appuntamento di Dentro la Musica la seconda parte della 41esima stagione concertistica organizzata dall’associazione Musica nel Mendrisiotto.

Oltre 40 appuntamenti – da gennaio a settembre – hanno animato i luoghi più suggestivi del distretto e non solo, nell’ambito delle varie rassegne proposte: Matinée domenicali e concerti nel Mendrisiotto, Festival Ticino DOC, Suoni d’acqua, Festa della Musica, Settembre organistico e Dentro la Musica.

Un’offerta variegata che proseguirà nei prossimi mesi con 11 appuntamenti distribuiti su poco più di due mesi.

L’attività concertistica prevede sei appuntamenti che si svolgeranno nei luoghi che tradizionalmente ospitano l’attività di Musica nel Mendrisiotto. La sala dell’associazione, ubicata accanto al Museo d’Arte Mendrisio, sarà animata da tre matinée domenicali che saranno l’occasione per ascoltare pagine che coprono un periodo storico che va dal periodo barocco ai giorni nostri.

L’Orchestra di Fiati della Svizzera italiana, diretta da Federico Agnello, sarà protagonista sabato 19 ottobre con un suggestivo programma dall’evocativo titolo “Luci e ombre”.

Giornata da segnare in agenda quella di domenica 24 novembre che prevede un gustosissimo doppio appuntamento.

Alla mostra in corso – incentrata sul Giappone – e alla figura di Vincenzo Vela sarà dedicato il concerto presso il Museo Vincenzo Vela di Ligornetto, la mattina alle 11 con il Trio Vincenzo Vela.

Alle 17.00 sarà invece il Centro Presenza Sud a Mendrisio ad accogliere l’atteso appuntamento di Cellissimo! con oltre 60 violoncellisti di tutte le età riuniti per l’occasione.

Quattro saranno gli incontri pomeridiani, a cadenza mensile, intitolati Dentro la Musica. Gli appuntamenti, informali e accompagnati da un rinfresco, ci guideranno alla scoperta di vari punti di vista sulla musica, più profondi o inusuali, o semplicemente diversi rispetto a quanto il semplice ascolto possa consentirci di cogliere.

Prosegue anche la proposta del Concerto Aperitivo, venerdì 29 novembre, che vedrà interpreti gli studenti del Conservatorio della Svizzera italiana, nell’ambito di un progetto volto a mettere in luce l’importante lavoro di formazione che si svolge quotidianamente nel nostro distretto. Il pubblico sarà accolto con un rinfresco offerto, immergendosi per poco meno di un’ora, in un ambiente da Caffè concerto, tanto in voga a cavallo tra il XIXe il XX secolo nelle capitali europee. Il tutto sarà impreziosito da aneddoti storici e brevi introduzioni all’ascolto.

Il programma articolato e affascinante ribadisce ancora una volta la vicinanza di Musica nel Mendrisiotto al territorio così come il suo sguardo rivolto anche verso ciò che succede a livello sovraregionale, per una ricerca di varietà e di qualità che da oltre quarant’anni procede instancabile.

Tutte le informazioni sono consultabili sul sito www.musicanelmendrisiotto.com.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.