Musso, proseguono le ricerche di Florijana. I familiari della giovane calciatrice attendono notizie in riva al Lario

Musso Vigili del fuoco

Inghiottita dal lago sabato scorso a Musso, dopo un tuffo da una barca che aveva noleggiato con un’amica, Florijana Ismaili, calciatrice svizzera di 24 anni, è ancora dispersa. Vane fino ad ora le ricerche. La squadra dei sommozzatori di Milano sta lavorando sul lago, anche questa mattina, con il robot. Le ricerche si concentrano attorno alla zona in cui l’amica 22enne di Florijana l’ha vista tuffarsi e sparire in acqua. Come spiegano gli esperti, in quel tratto il lago scende molto rapidamente e i fondali hanno una profondità superiore ai 120 metri. Centrocampista, capitana della formazione femminile degli Young Boys e giocatrice di riferimento della nazionale svizzera, Florijana, che già aveva partecipato ai Mondiali femminili in Canada nel 2015, sognava di rivivere quel sogno quest’estate in Francia. La Svizzera però ha mancato per un soffio la qualificazione e la calciatrice non ha avuto la possibilità di partecipare alla competizione. Lontana temporaneamente dai campi, sabato scorso aveva deciso di trascorrere una giornata di relax e divertimento sul lago. Con l’amica ha affittato una barca.
Le due ragazze si sono fermate al largo di Musso per fare una nuotata. Florijana si è tuffata, ma l’amica non l’ha più vista riemergere. Ha dato l’allarme e sono scattati subito i soccorsi. Le ricerche, da sabato, si sono fermate solo nelle ore notturne e sono numerose le squadre impegnate. I familiari della giovane calciatrice sono in paese, in attesa di notizie.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.