Nell’auto 200 stecche, in arresto padre e figlio

PER CONTRABBANDO
Due comaschi, padre e figlio di 63 e 21 anni residenti a Guanzate, sono stati arrestati dalla polizia di Sondrio per contrabbando di sigarette. Durante un controllo effettuato lungo la statale dello Stelvio, all’altezza di Chiuro, gli agenti hanno scoperto sull’auto dei due lariani 200 stecche di bionde importate illegalmente dalla Svizzera, per un totale di 40 chili di sigarette. Padre e figlio tornavano da Livigno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.