Nicola Molteni: «Taser in dirittura d’arrivo»

Nicola Molteni

Le forze di polizia avranno presto in dotazione il taser, ovvero la pistola elettrica, nota anche come “storditore” e già utilizzata da anni dalle forze di polizia statunitensi e di altri Paesi. Lo ha annunciato oggi il sottosegretario all’Interno, il canturino Nicola Molteni.

“La domanda di sicurezza nel nostro Paese è altissima. E’ un bene primario imprescindibile che va tutelato e difeso nell’interesse dei cittadini e della comunità – ha dichiarato Molteni – Continuare a investire in sicurezza rappresenta una priorità contro spaccio di sostanze stupefacenti, criminalità e immigrazione illegale che se non controllata genera delinquenza e degrado nelle comunità. Investire in sicurezza vuol dire rafforzare gli strumenti di protezione per le nostre forze di polizia”.

“Siamo in dirittura d’arrivo nell’introduzione  del Taser strumento di difesa e non di offesa, di sicurezza e non di violenza, una  importante tappa nel cammino per migliorare l’operatività in sicurezza dei nostri agenti. Lavoriamo su assunzioni, sul contratto e sulle tutele legali. Ringrazio ogni giorno uomini e donne in divisa per il quotidiano e silenzioso sacrificio a beneficio della legalità. La Polizia di Stato è e rimane un orgoglio autentico del  nostro Paese perché rappresenta un caposaldo della nostra vita democratica” ha detto sempre Molteni intervenendo al  convegno “L’evoluzione tecnologica al servizio delle Forze di Polizia” svoltosi oggi a Bologna.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.