Nicoletta Grillo insegna come divertirsi con la poesia

Nicoletta Grillo

Sperimentare con la poesia come un cuoco che prova ricette sempre nuove. Non avere paura di pasticciare. Di cancellare e strappare i fogli, riscrivere, provare altre vie. Scrivendo poesia si possono scoprire cose inaspettate.
Esce la seconda edizione aggiornata del libro Lasciatemi divertire. Quaderno di un poeta in erba (Raum Italic, pp. 109, 14 euro) di Nicoletta Grillo (poetessa comasca che vive a Berlino). Il libro invita grandi e piccoli a giocare con l’alfabeto, i suoi suoni, le sue leggi e con varie forme di poesia. Un invito alla scrittura come palestra di libertà anche per il più tetragono dei dilettanti. È anche un arguto e “divertente” manuale di sopravvivenza, talismano contro la banalità dilagante. Una dieta che disintossica, senza effetti collaterali, dalla bulimia di parole nutrita dai social network. Un libro che dialoga col lettore, gli dà ampio spazio di pensiero e azione sulla carta per mettersi alla prova (impaginazione degna di Bruno Munari). «Lasciatemi divertire» è un titolo celebre di Aldo Palazzeschi, «canzonetta» che metteva alla berlina la tradizione poetica. Prende spunto da questo testo del 1910 Nicoletta Grillo regalandoci, in edizione aumentata, un libro unico, che sarebbe da adottare in ogni scuola.
«Decidere di pubblicare un libro in questo momento non è facile. Ci vogliono il coraggio e l’allegria del mio editore – scrive Nicoletta su Facebook – un pizzico di incoscienza, e soprattutto la voglia di restare in contatto, la voglia di comunicare. Perché la poesia non è un accessorio, un polveroso dovere, o un ricordo scolastico: è viva e ci aiuta a vivere».
Nicoletta Grillo ha pubblicato un saggio sul poeta Paul Valéry e due raccolte di poesia (Lettere all’amministratore del condominio, edizioni Lietocolle, 2015, vincitrice del premio “Città di Como” come migliore opera prima, e La pioggia che cade ieri, edizioni La Vita Felice, 2017).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.